Auguri a…

aprile 26, 2007

Silvicius!
Si perché oggi è il suo blog_compleanno! Come l’ho scoperto? Grazie al wiki Bloggers_Birthdays (ideato da Miketrevis), che senza registrazione permette di inserire la data di nascita del proprio blog. Che aspettate, non perdete l’occasione di ricevere dei blog_auguri, dei blog_regali e tanti blog_bacini dalle blog_girl (a presto l’elenco aggiornato) della rete!

(Intanto fate un giro sui blog che ho segnalato, mi sembrano interessanti…)

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website

Annunci

Ridendo e scherzando…

marzo 24, 2007

…ho superato i 25.000 accessi, grazie a tutti, ai blogger che mi seguono costantemente, a coloro che passano di qui per caso e ritornano, grazie a chi passa per caso e pensa “che schifo” e non torna più, grazie a chi mi conosce e mi legge per farsi quattro risate, grazie a chi ha commentato…grazie a tutti…son commosso…

Il prossimo obiettivo è la conquista del mondo…

Fiesta!!!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


vendesi blog per finta

febbraio 14, 2007

Grazie a Gnappetta ho scoperto un servizio che permette di valutare quanto vale il proprio blog…l’ho provato senza troppa fiducia ed ecco cosa è apparso:


My blog is worth $18,065.28.
How much is your blog worth?



Eh, qualcuno è interessato all’acquisto? 🙂

P.S. non venderei mai questo blog, è nato per passione e continuerà così!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Un sito alla settimana || 01-13-06 || Alice e il Vino

gennaio 13, 2007

E a grande richiesta torna la vostra rubrica preferita!!! Si lo so forse sarebbe meglio chiamarla un sito ogni tanto ma prometto cercherò di essere un po’ più costante nei prossimi mesi!

alice e il vino

Bene, oggi vorrei parlarvi di un blog che seguo fin dai primi tempi della mia militanza nella blogosfera.
Si tratta di Alice e il Vino – un punto di vista femminile .

Tratta, come si può immaginare, di vini e di tutto il mondo che li circonda, ma non solo. Alice racconta anche le sue esperienze, dei sui viaggi arricchendo il tutto con immagini spesso suggestive.

Graficamente trovo il blog ben fatto, le immagini sono molto belle, lo stile semplice e gradevole adatto agli argomenti trattati. I colori chiari danno una sensazione di leggerezza accentuata dalle musiche che possono essere ascoltate (e che non infastidiscono come accade in altri casi).
Dal punto di vista dell’usabilità mi sembra che ci sia qualche pecca, io ad esempio non ho trovato il link per passare agli articoli precedenti e sono stato costretto a muovermi mese dopo mese. A suo discapito bisogna dire che ha utilizzato un blog preconfezionato e le modifiche che ha potuto apportare sono state limitate (anche a me accade). Inoltre l’obiettivo non èera sicuramente quello di realizzare un sito super usabile, quanto avere a disposizione uno strumento per esrprimere i propri pensieri e le proprie emozioni.
Personalmente
trovo che sia un ottimo blog. Lo seguo da parecchio, il mondo dei vini e del bere bene è per me un nuovo mondo che ho cominciato ad esplorare da poco. Ma ne ho subito apprezzato molti aspetti, non sono un intenditore, mi piacerebbe però imparare a districarmi tra accostamenti e degustazioni. E questo blog mi sta dando una mano.

Trovo molto belle molte immagini e le musiche rilassanti, adatte per accompagnare una buona degustazione in dolce compagnia.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


NIC obsoleto

gennaio 8, 2007

Cambia le procedure del NIC - Stop al FaxA quanto pare l’iniziativa di Merlinox sta avendo un grande successo e penso che vada appoggiata. Di cosa si tratta? E’ presto detto. Chi realizza siti web sà benissimo che per acquistare un dominio .com è sufficiente collegarsi al sito di un azienda che fornisce servizi di web hosting (come Aruba) verificare la disponibilità del dominio, compilare alcuni campi ed il gioco è fatto. Per un dominio .it invece? Ecco le parole di Merlinox:

Le procedure di registrazione / trasferimento dei domini italiani (.it) sono assolutamente obsolete e assurde.
Il fatto che per qualsiasi cosa sia necessario mandare un fax è contro qualsiasi tendenza d’innovazione della nazione italiana.
Senza contare il tempo di redigere il documento, farlo firmare, inviarlo.
Spesso le linee fax del NIC (Network Information Center per l’Italia = L’ente che regola le procedure di registrazione dei domini .it) sono occupate o non funzionanti.

Il fax poi deve essere analizzato da NIC, verificate le firme… insomma tempo perso continuamente. Essendo il tempo = denaro anche soldi buttati al vento.

Insomma, l’ennesimo esempio di arretratezza all’italiana.
Questa iniziativa ha trovato grande appoggio dalla blogsfera, se ne parla su ICTBlog.it, su Sapientone, su Napolux.com e sugli altri blog aderenti all’iniziativa Cambia le procedure del Nic – Stop al Fax.

Aderite numerosi, il rischio è che avvenga, come è successo a me, che non si registrino più domini .it per evitare perdite di tempo!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


musica da blog

gennaio 7, 2007

song spot

Oggi vorrei parlarvi di Sonific SongSpots™, si tratta di:

SongSpots™ are customizable flash-players that will play (i.e. stream) the song of your choice on almost any webpage that you can edit yourself, such as your blog, your online network profile, or your own homepage

Si tratta di un piccolo widget che, inserito nel vostro blog, home page…vi permetterà di far ascoltare a chi visita la vostra pagina alcune canzoni scelte da voi. E’ sufficiente iscriversi gratuitamente al servizio e scegliere le canzoni.

Io mi sono iscritto ma non l’ho inserito nè nel mio sito nè nel mio blog. Ritengo che siti o blog che riproducono musica di sottofondo possano essere fastidiosi, e non è detto che la mia musica piaccia a tutti…

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Povero Google…

novembre 26, 2006

google
Ultimamente il più grande motore di ricerca è alle prese con qualche problemuccio legale. Soprattutto qui in Italia dove sembra sia divenuto un distributore di violenza gratuita e un modello per emulatori folli.

Fortunatamente il mondo dei blog si è messo in moto per dimostrare l’innocenza del motore di ricerca. Senza difendere chi ha fatto i gesti che sono andati alla ribalta negli ultimi giorni (ci mancherebbe, sono gesti da condannare sotto tutti i punti di vista) vorrei analizzare alcuni controsensi che ho notato in questi giorni, senza entrare troppo in dettagli o giudizi.
Prima di tutto, andando a guardare i giornali e i telegiornali che sono diventati, riprendendo un’espressione di un amico, un frullato di informazioni si ha la sensazione che si cerchi di criminalizzare lo strumento utilizzato, piuttosto che la persona o la società che l’ha compiuto. Quindi si va a colpevolizzare Google piuttosto che i videogiochi. E’ un po’ come se un ladro andasse a fare una rapina in banca con la Fiat Multipla (che coraggio :-)) e si facesse causa alla Fiat perchè ha fornito il mezzo (esempio tratto da Blog Notes).
Seconda cosa, un dettaglio (che poi tanto dettaglio non è) riguardande il video del pazzo che si fa la Serravalle a 250 in moto. Perchè Google ha tolto il video mentre lo stesso video è ben visibile su altri siti (tipo Gazzetta ma non vi dico esattamente dove) o blog? Persino io avrei potuto mostrarvelo! Eppure nei notiziari si sente parlare esclusivamente di Google.
Infine non posso che concordare con chi come Marcello Tansini (e altri blogger) affermano (parlando del video sul pestaggio del ragazzo disabile):
Se non ci fosse stato questo video, registrato e pubblicato su Internet dagli stessi studenti ( in questo caso, per fortuna, anche poco furbi ) chi avrebbe mai scoperto questi atti: gli altri compagni di scuola, le insegnanti, il preside? Tutti, finora, erano rimasti completamente zitti, in silenzio, in una completa omertà che solo Internet ha squarciato.

E poi i politici se ne escono con idee tipo questa: Tassare i contenuti multimediali su Internet e cellulari. Una proposta di legge tutta italiana . Pazza Italia!

Un ultima cosa, un semplice paradosso, ma cosa vogliono fare spegnere Google in Italia? Mah! Comuque ecco un comunicato ufficiale di Google Italia.

[La Vida Es Un Carnaval]