Tutto inizia dalla tua libreria

maggio 26, 2007

Questa è la frase che accoglie i nuovi iscritti al servizio aNobii.

Si tratta di una sorta di lastFm per i libri. Si sta cercando di creare una community di appassionati di libri mondiale. Questo servizio permette l’inserimento dei libri letti, preferiti, che si desiderano. Permette di leggere i commenti degli altri lettori, di inserire commenti, dare voti…

Dopo essersi registrati l’inserimento di nuovi libri è semplice, è sufficiente inserire l’ISBN o il titolo del libro (nel secondo caso sarà necessario selezionare il libro tra un elenco fornito) e indicare, del tutto liberamente, alcune informazioni aggiuntive, come lo stato di avanzamento (in lettura, finito…) o la data di acquisto…

lettura
(foto by hfabulous )

Io ho inserito alcuni titoli, sarà un processo lungo, ma divertente.

Per gli amanti della lettura è un servizio utilissimo, lo consiglio, un altro servizio 2.0 utile ed interessante!

A proposito, voi che amate leggere, come preferite leggere? Io, come ho già detto in un post precedente leggo molto in treno, ma mi piacerebbe leggere come la tizia della foto, con un buon bicchiere di vino, rilassato, magari su un balcone, davanti al mare…

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


web in rosa

maggio 6, 2007

Girl 2.0

E torno a parlare di web in rosa. Si perché secondo recenti sondaggi riportati a suo tempo in vari blog e anche giovedì su Nova, la rete parla sempre di più al femminile. Il gender digital divide per molte fanciulle è ormai praticamente inesistente.

E torno a parlarne segnalandovi il post di Lele e di Nicola Mattina (con un po’ di link verso siti, blog…di Girl Geek) sulla Girl Geek Dinner e riportando un video tratto da Youtube sulla prima Girl Geek Dinner.

Ma quali sono i vantaggi di una così massiccia presenza femminile nella grande rete?

A mio parere sono diversi. Partirei parlando di alcuni blog. I blog personali ad esempio. Quelli femminili sono indubbiamente i meglio curati e più interessanti. Le fanciulle sono indubbiamente più portate nell’esprimere le proprie sensazioni con le parole e le immagini. La grafica poi. Si tratta, sicuramente di uno degli elementi che decretano o meno il successo di un blog e i blog femminili sono in molti casi meglio curati di altri.
Blog tecnologici femminili invece sono meno frequenti (se ne conoscete segnalatemeli) ma è indubbio che la tecnologia per il mondo femminile è spesso molto interessante, soprattutto dal punto di vista del design. Fate un giro su popgadget vi renderete conto delle innumerevoli proposte tecnologiche destinate al mondo femminile.

Voi invece cosa ne pensate di questo fenomeno femminile che sta invadendo la rete?Vi fa piacere?Ne siete infastiditi?Dite la vostra!

Anche voi fanciulle che navigate su questo blog, dite la vostra. Perché avete deciso di darvi ai blog, al web2.0 o più in generale all’informatica?Che rapporto avete con la tecnologia?Amore e odio?

A supporto dei dati secondo i quali la blogosfera femminile è in aumento segnalo alle fanciulle in ascolto il FemCamp, il BarCamp al femminile.

Permettetemi di concludere con un appello: amore, lo so, mi hai sempre detto che non sei interessata, però…se un giorno vorrai avere un tuo blog sarò lieto di aiutarti…

(foto by indoloony)

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Il mio blog e le foto

maggio 4, 2007

Cominciamo col parlare delle fotografie…polaroid

I più attenti avranno sicuramente notato un certo miglioramento nelle foto presenti nei vari post. Questo perché leggendo articoli di diversi blogger esperti ho capito quanto sia importante inserire delle foto accattivanti che catturino l’interesse del lettore. Perciò ho deciso di inserire delle mie foto. Ed è per questo che sono andato alla ricerca di siti che fornissero foto gratuite o sotto licenza CC.

Ecco quelli che utilizzo maggiormente:

  • Flickr: beh, senza dubbio quello che preferisc, si trovano foto veramente ben fatte ed è uno dei servizi che meglio incarna lo spirito 2.0
  • Alamy: ottimo, anche questo ha delle foto molto interessanti
  • FreeImages.com: lo uso un po’ meno ma comunque a mio parere molto valido
  • ComStockImages: vale lo stesso discorso di FreeImages.com

Nei giorni scorsi inoltre ho fatto un giro veloce tra i vecchi post del mio blog e mi sono reso conto di come stia finalmente assumendo una certa fisionomia. Inizialmente ho cercato di dare un’impronta molto informatica al blog ma poi mi sono reso conto che non era esattamente quello che volevo e così, pur non disdegnando dei post a carattere informatico o web 2.0, i miei “articoli” hanno cominciato ad essere un po’ più personali, cosa che mi ha permesso di incrementare le visite e, di conseguenza, ho avuto il piacere di cominciare a conoscere nuove persone con interessi simili ai miei.

Il mio blog, una passione nata “per provare” e cresciuta perché me piace!

(foto by cobalt123)
[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Z – Blog Awards

maggio 3, 2007

Z - Blog AwardsSw4n, sicuramente una delle Blogstar (anche se probabilmente non ama molto questo termine) più famose d’Italia, ha organizzato gli Z-List Awards.

Una votazione dei migliori outsider tra i blog italiani. Con questo post partono le segnalazioni, che devono pervenire in questi commenti. Segnalazioni che porteranno a nomination e votazioni e ai vincitori.

Ecco le categorie:

Miglior Z-Blog Miglior Z-Blog Erotico
Miglior Z-Blog Maschile Miglior Z-Blog Tecnico
Miglior Z-Blog Femminile Miglior Z-TemplateDesiner
Miglior Z-Blog Personale Miglior Z-Blog Fonte di spunti
Miglior Z-Blog di Gruppo Miglior Z-Grafica
Miglior Z-Blog Umoristico Miglior Z-Blogger Scrittore
Miglior Z-Blog Televisivo Miglior Z-Blog Hosting
Miglior Z-Blog Musicale Miglior Z-Post
Miglior Z-Blog Letterario Z-Blogger dell’anno
Miglior Z-BlogGiornalistico

Io ho fatto le mie segnalazioni e forse ne aggiungerò entro il 09 maggio (data ultima per fare le proprie proposte). Se volete dire la vostra lasciate un commento al post di Sw4n!

P.S.
essere indicati come Z-Blogger non è sicuramente un “difetto”, concordo con Fabio quando afferma:

Il fatto di essere poco popolari, o avere pochi lettori e commenti, o essere fuori da meccanismi che permettono di essere visibili o letti non è sinonimo di scarsa qualità. Anzi. Sono fermamente convinto che in moltissimi casi blog di qualità siano poco conosciuti e non abbiano la visibilità meritata. Chi vi parla è, probabilmente, uno dei blogger più sopravvalutati del globo.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Grafica grafica grafica

aprile 2, 2007

Sono tornato un’ora fa dall’università. Incontro con la professoressa che mi segue per la tesi. Diciamo che sto lavorando bene, ma vorrei fare di più…

Comunque parlando di qualcosa di più frivolo. Durante questi 60 minuti ho cazzeggiato, ammetto che nonostante abbia molto da fare e il tempo sia poco, un’oretta di cazzeggio me la sono voluta concedere. Sono troppo stanco. Quindi sono andato al post di Mavero e mi sono fatto un giro su un po’ tutti i blog a cui ha passato la catena che ha imperversato nella blogosfera in questi giorni.

Ste, P|xel, GipuntoE, Ale, Krikketton, Andrea, Axell, BarSport, Shaindel, BluVolvox, Davide, Francesca, troise, la mia ombra, sdreng, Dynamick, Fulvia, Grissino, Federico, Ktapekkia, Levysoft, Longinus, Lotek, Riga, Merlinox, MyLife, Nancy, Napolux, Pandemia, Maxime, Claudio, Biagio, Roberto, Sapientone, Schiaccianoci, Silent, Alberto (che magari riprende a bloggare!), Danilo, Sw4n (un link è per sempre!!!), Terronista, Thisend, Barbara (colei che ama i Reality!!!), Zelig, Zizio, Caymag, Dianka, eìo, GattoStanco, jtheo, Patricia, Luca, Micce, Giovanni, Catepol e Vally

Grazie a questo giro virtuale ho scoperto dei blog molto interessanti, soprattutto dal punto di vista grafico. E un’idea ha solleticato il mio pensiero. Perché non cambiare il vestito al mio blog? Insomma sono un po’ indeciso, solitamente un sito web, quando viene modificato dal punto di vista grafico, può disorientare chi lo frequenta abitualmente…ma non è che la gente si è rotta di questa grafica? Voi che dite? Meglio la tradizione o meglio l’innovazione?

Un secondo problema è legato al fatto che non sono moltissimi e nemmeno molto variegati (e soprattutto poco modificabili) i temi messi a disposizione da wordpress. Una soluzione sicuramente è quella di prendermi uno spazio web (che ho già mi, manca solo il DB) ed utilizzare la piattaforma wordpress e modificarla a piacimento partendo magari da un tema superfigo. Ma in questo momento il tempo (ci sono una marea di post su questo argomento in questi giorni) è quello che è (negli ultimi giorni l’ho già detto almeno 1000 volte) e poi chiederò il supporto a qualcuno che ha già sperimentato il passaggio per renderlo il più indolore possibile (nessuna perdita di post, passaggio tranquillo ad un feed diverso, gestione dello spam…).

Poi sono sempre indeciso,1,2 o 3 colonne?Che colori? Insomma attendo suggerimenti e consigli!!!!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Vi sono mancato?

marzo 27, 2007

Anche se rispondete di no, non mi offendo…

Due giorni senza post, era tanto che non accadeva. La verità è che sono impegnatissimo. Sabato progetto universitario, domenica a studiare (e stavo pure poco bene), lunedì tesi, oggi al Poli per progettare ancora e per cercare un professore (che non abbiamo trovato 😦 ) ed ora un po’ di pausa per rilassarmi, ma solo il tempo di scrivere questo post e girare un po’ su internet!

Questa mia assenza però è stata produttiva. Viste le difficoltà riscontrate in questi giorni in ambito programmativo, ho deciso che ogni tanto, quando riuscirò a trovare una soluzione a qualcosa che è poco documentato su internet, proporrò la mia soluzione che renderò disponibile per due motivi. Primo per aiutare chi si troverà nelle stesse condizioni, secondo per ricevere critiche, consigli e suggerimenti da chi ne sa di più. Sicuramente la soluzione da me proposta non sarà la migliore, quindi ogni commento (ovviamente costruttivo) sarà ben accetto.

Vorrei chiudere questo post con due segnalazioni.
Su webmasterpoint ho trovato alcune indicazioni di Tommaso Tessarolo su come realizzare una casa digitale. Mi sono immerso nella lettura di questo articolo perché…mi piace sognare. Non nascondo il fatto che una casa con tutte quei “giochini” tecnologici indicati nell’articolo sia tra i miei sogni, quindi in futuro…peccato che i costi non siano proprio per tutte le tasche.
La seconda segnalazione riguarda gli Youtube Video Awards, per chi non lo sapesse il famoso portale web2.0 per la condivisione di video auto-prodotti ha proposto questo concorso che ha visto premiati sette video per sette diverse categorie. Visto che la musica è una delle mie più grandi passioni vi riporto il video di TerraNaomi con la canzone Say It’s Possible premiata come Best Music Video.

Ed ecco il link al sito (ora non raggiungibile) al blog e allo spazio su myspace.

Il web2.0 comincia a dare i suoi frutti...

E ora torno a lavorare... :-(

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site - visit my website


Ridendo e scherzando…

marzo 24, 2007

…ho superato i 25.000 accessi, grazie a tutti, ai blogger che mi seguono costantemente, a coloro che passano di qui per caso e ritornano, grazie a chi passa per caso e pensa “che schifo” e non torna più, grazie a chi mi conosce e mi legge per farsi quattro risate, grazie a chi ha commentato…grazie a tutti…son commosso…

Il prossimo obiettivo è la conquista del mondo…

Fiesta!!!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Domande 2.0

febbraio 27, 2007

Ho scoperto che ultimamente questo blog viene frequentato da molti che mi conoscono, anche amici, “non 2.0”, cioè persone che non frequentano il mondo del Web2.0 e che alle volte rimangono perplessi di fronte alla mia decisione di scrivere un blog e mi domandano:

perchè? why? pourquoi? porqué? warum? почему?

hai deciso di scrivere un blog?

La mia risposta è sempre la stessa, semplicemente per curiosità, che poi si è trasformata in interesse, riscoperta del piacere di scrivere, di condividere le conoscenze e, perchè no, è diventato un modo per farmi conoscere.

Vorrei però porre questa domanda alle blogostar, come vengono chiamati da alcuni, quei blogger che hanno migliaia di “feedlettori“, che partecipano ai BarCamp (spero anch’io di esserci un giorno), che frequentano le zone alte delle classifichee poi anche a chiunque abbia un blog e per caso passi di qui!

Perchè una mattina vi siete svegliati e avete deciso di scrivere un blog?

(Penso Sono sicuro che vi avranno fatto questa domanda mille volte ma sono convinto che una nuova risposta possa contribuire ad aumentare l’interesse per questo mondo…)

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Un sito alla settimana || 02-26-06 || Zlango Icon Language

febbraio 26, 2007

Segnalo oggi un servizio Web2.0 probabilmente poco utile ma molto carino e simpatico.
Si tratta di Zlango Icon Language un progetto per realizzare un nuovo linguaggio basato sulle icone che trasforma la Zlago
messaggistica su web e su cellulare in un’esperienza piccante, espressiva, colorata basata su icone.

Questo sito permette di scrivere la propria frase che viene trasformata in icone e viene inviata attraverso email o cellulare (ZMS al posto di SMS). Viene anche creato il codice per importarlo all’interno del proprio blog. Peccato che al momento sia disponibile solo…

for mobile subscribers in several territories and carriers: Israel – Pelephone, ESC, Orange & Cellcom. Poland – P4. The Caribbean – bMobile (Cable & Wireless)

Sono disponibili più di 200 icone per esprimere qualsiasi sensazione, sentiment0…ecco un esempio:

Zlango
Questo è il dizionario e molto divertenti sono le storie (Adamo ed Eva e Cappuccetto Rosso) iconizzate.

Il sito è in perfetto stile 2.0, non manca nemmeno il caratteristico BETA, c’è un blog e come detto prima fornisce il codice per condividere le frasi create da ognuno. La grafica è semplice ma ben curata. Dimenticavo il progetto è Israeliano.

Fate un giro e sbizzarritevi!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Un sito alla settimana || 02-18-06 || AniBOOM

febbraio 18, 2007

Sarà il caso che rinomini questa rubrica? Ormai sta diventando un sito al mese…

Comunque, bando alle ciance, ecco il sito che vi presento oggi. Si tratta di un servizio Web2.0 realizzato da un’azienda Israeliana che fornisce video di Cartoni Animati.

AniBoom

Si chiama AniBoom ed è una sorta di YouTube in cui sarà possibile non solo vedere ma anche creare video con ShapeShifter.
Ci sono video di animazione di qualità elevata che hanno ricevuto prestigiosi premi. Ogni utente può votare i cartoni, può condividerli e commentarli proprio come con YouTube. Bella la grafica, giovanile adatta ad un pubblico di piccini ma anche di grandi.

(Grazie a ICTBLOG.it)

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website