Un sito alla settimana || 11-25-06 || Il favoloso mondo di Jack&Daniel – e facciamoci una risata

novembre 25, 2006

il favoloso mondo di Jack&Daniel
Oggi un post doppio. Voglio segnalarvi il sito Il favoloso mondo di Jack&Daniel in cui potrete trovare una serie di divertenti vignette realizzate dai due autori. Sono previste una serie di innovazioni per i prossimi mesi.

Se siete un po’ giù, avete voglia di farvi una risata il web è ricco di siti come questo, realizzati da artisti che utilizzano questo strumento non per divulgare filmati con violenza o bravate come quelli presenti nella cronaca di questo periodo, ma per mostrare le loro abilità e, perchè no, per portare un po’ di allegria nelle nostre giornate.

[La Vida Es Un Carnaval]

Annunci

Pixel Art, da panico!

novembre 23, 2006

pixel art

Su dynamick ho trovato un post che mi ha portato ad un poster in pixel art, che immortala la vita, le attività e gli avvenimenti degli abitanti di una cittadina.

Si tratta di un’immagine da 8 mega, di cui potete vedere un dettaglio qui sopra. E’ un’immagine ricca di particolari, quasi maniacale. Spesso coi designer noi programmatori litighiamo, ma quando si impegnano sanno come lasciarti a bocca aperta!
Ci sono piscine, la ferrovia, l’aereoporto,uno stadio, navi militari, campi da basket, un autodromo e persino uno shuttle pronto a decollare.

E’ ricco di chicche, io ad esempio ho trovato una sparatoria, voi quale altra immagine vi ha colpito?

Solo un po’ di calma ed una buona connessione… 😉

[La Vida Es Un Carnaval]


Second Life:

ottobre 26, 2006

SL
In questi giorni sto ricercando idee innovative nel web, per curiosità ma anche per avere scoprire idee brillanti da cui trarre spunto. Ieri mi sono imbattuto per l’ennesiama volta in un articolo che trattava di Second Life (SL). Ho cercato informazioni ed ecco cosa dice Wikipedia:
Second Life è una comunità virtuale tridimensionale on-line creata nel 2003 dalla società americana Linden Lab. Il gioco fornisce ai suoi utenti (definiti “residenti”) gli strumenti per aggiungere al “mondo virtuale” di Second Life nuovi contenuti grafici: oggetti, fondali, fisionomie dei personaggi, contenuti audiovisivi, ecc. La peculiarità del mondo di Second Life è quella di lasciare agli utenti la libertà di usufruire dei diritti d’autore sugli oggetti che essi creano, che possono essere venduti e scambiati tra i “residenti” utilizzando una moneta virtuale (il Linden Dollar) che può essere convertito in veri dollari americani.
Attualmente partecipano alla creazione del mondo di Second Life oltre 350.000 utenti di tutto il mondo, e ciò che distingue il gioco dai normali giochi 3-d on-line è che ogni personaggio che partecipa alla “seconda vita” corrisponde ad un reale giocatore. Gli incontri tra personaggi all’interno del gioco si configurano dunque come reali scambi tra esseri umani attraverso la mediazione “figurata” degli avatar.
L’iscrizione al gioco è gratuita, anche se occorre fornire i dati di una carta di credito ed è obbligatorio essere maggiorenni. Per costruire e vendere oggetti all’interno del gioco, inoltre, occorre comprare aree di terreno nel mondo virtuale di Second Life.
Molti personaggi che partecipano al gioco sono programmatori in 3-d che hanno guadagnato ingenti somme di (vero) denaro vendendo gli script dei propri oggetti creati per essere utilizzati dentro il gioco. Second Life viene comunemente utilizzato dai suoi utenti per proporre agli altri partecipanti conferenze, file musicali e video, opere d’arte, messaggi politici, ecc.; si è inoltre assistito alla creazione di numerose sottoculture all’interno del gioco, che è stato studiato in numerose università come modello virtuale di interazione umana: le possibilità grafiche e di interazione tra partecipanti offerte dal gioco sono infatti potenzialmente infinite.
L’idea è sicuramente interessante, anche le possibilità di guadagno possono risultare un fattore particolarmente attraente per molti ma mi domando, cosa può spingere una persona a intraprendere una “seconda vita” per di più virtuale?!
Cosa cerca una persona nel virtuale? Questa domanda sorge spontanea anche prendendo in considerazione alcuni studi sulla dipendenza da Internet (Internet addiction). La Stanford medical school ad esempio sta cercando di fare un’indagine seria per stabilire se la Rete possa dare o meno dipendenza (maggiori informazioni su Il Genio dei Geni e su Internet Addiction).

Voi cosa ne pensate?

[La Vida Es Un Carnaval]


Un sito alla settimana || 10-21-06 || RisorseFlash

ottobre 21, 2006

Oggi vi parlo del sito RisorseFlash una comunità che si pone l’obiettivo di far conoscere e di aiutare nella conoscenza di Flash chiunque desideri imparare ad utilzzare questo programma.
Grafica: 7 non si trova una grafica particolarmente di impatto ma questo non è lo scopo della comunità
Usabilità: 9
Utilità: 9 molto utile per chi si trova in difficoltà nell’utilizzo di uno strumento complesso ma allo stesso tempo interessante come Flash. Inoltre il forum permette di avere risposte rapide da persone competenti
Facilità di Apprendimento: 8
Efficienza: 8
Facilità di Ricordo: 8
Prevenzione degli Errori: 7
Soddisfazione: 9 la navigazione è molto chiara
Servizi Offerti: 9
Sito utile per risolvere i propri problemi nello sviluppo di applicazioni Flash
Valutazioni Personali: 9
Attraverso questo sito è possibile affacciarsi al mondo Flash in modo semplice ed anche divertente

[La Vida Es Un Carnaval]


Un sito alla settimana || 10-14-06 || Jonathan Yuen

ottobre 14, 2006

Che dire, un sito che graficamente lascia a bocca aperta. Sto parlando di Jonathan Yuen un sito realizzato con tecnologia Flash, di un multi-disciplinary graphic designer il cui mercato di riferimento è quello cinese.

Si tratta di un sito graficamente di impatto (ho un debole per Flash). Spulciando su alcuni forum penso di poter dire che si tratta di una citazione della pittura cinese e della pittura monocromatica zen giapponese.
Anche lo scorrimento orizzontale fa pensare ai makemono, i dipinti su rotoli di carta che venivano srotolati orizzontalmente per sequenze, senza mai poterne avere una visione d’insieme e i tondini rossi col “+” ricordano i sigilli rossi apposti dagli autori e dai propretari dei dipinti cinesi e giapponesi.
Grafica: 10+
Usabilità:7
Utilità: 6
Facilità di Apprendimento: 7
Efficienza: 6
Facilità di Ricordo: 7
Prevenzione degli Errori: 7
Soddisfazione: 7
La navigazione può risultare poco intuitiva e quindi il tutto può sembrare poco usabile, in realtà il tutto va contestualizzato nel mercato a cui è destinato.
Servizi Offerti: 7
Sito utile per il realizzatore che si fa una grande pubblicità per il suo lavoro
Valutazioni Personali: 9
La mia valutazione personale è influenzata dalla mia debolezza per questo genere di siti, irraggiungibili forse per me, umile ingegnere, ma sempre attraenti…

[La Vida Es Un Carnaval]