Net TV

maggio 22, 2007

Tanti ne parlano pochi la conoscono (me compreso).

Insomma, in generale ho capito che la Net TV sarà la TV del futuro, che permetterà la fruizione non lineare su diverse piattaforme (TV, PC, palmari, cellulari), che ci sono molti progetti (qoob, Babelgum,Joost,Youtube…), che abbiamo a disposizione molti servizi che permettono da web di creare il proprio canale televisivo (uStream e tra poco anche Mogulus su tutti) ma quanti di voi conoscono esattamente cosa c’è dietro (c’è sempre qualcosa dietro)? Cioè, come funzionerà, come potremo usufruire di tutto ciò?

Io sono molto affascinato da questa innovazione (e non ne posso più della vecchia televisione) e per cominciare a capirci qualcosa ho sfruttato al volo l’occasione per avere un invito per poter utilizzare Joost, poi ho cominciato a leggermi il blog di Tommaso Tessarolo che trovo molto chiaro ed estremamente “pratico”e penso, che come lettura sotto l’ombrellone, potrei regalarmi il suo libro (anzi, tra poco più di 1 mese è il mio compleanno se qualcuno che mi conosce vuole regalarmelo, un libro è un regalo sempre ben accetto :D).

Insomma di carne al fuoco ce nè tanta, ora si tratta di capire da che parte andrà la nostra Italia, se sarà trainata dai, tanti, giovani pieni di spirito d’iniziativa e inventiva (mi ci metto pure io con i miei limiti) o si lascerà trasportare da una classe dirigenziale (e pure politica) vecchia e miope verso obiettivi che porterebbero veramente innovazione e benessere.

Voi intanto raccontatemi le vostre sensazioni, che ne pensate, siete interessati…

libro
(foto by Tommaso Tessarolo )

P.S. magari un giorno un canale lo creo pure io…però mi servirebbe una controfigura, non sono molto fotogenico 😀
P.S.2 spero di non aver scritto troppe castronerie, nel qual caso correggetemi e perdonatemi, non conosco la materia…
P.S.3 oh non finisce mai sto post! Se siete interessati alla presentazione del libro questa si svolgerà il 25 maggio a Roma

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website

Annunci

guida TV

aprile 19, 2007

tvGuardo poca, anzi pochissima televisione. Diciamo che, a parte la Clerici e Studio Sport le poche volte che pranzo a casa e Gerry con Chi vuol essere Milionario, dedico al massimo un sera alla settimana alla TV. Giusto quando sono troppo stanco per studiare o stare davanti al PC.

Ebbene da questa settimana ho deciso che quella sera, per qualche tempo, sarà il martedì. Ecco la programmazione del martedì appena trascorso.
Buon la prima” con Ale e Franz: i due comici hanno il compito, sul palco, di improvvisare completamente, l’unico vincolo è rappresentato dai suggerimenti del suggeritore (scusate il gioco di parole) che si trova in regia. Martedì è stata la volta di Sandro Piccinini, le prossime puntate si vedrà.
La Strana Coppia” con Luca e Paolo: le due Iene alle prese con una convivenza forzata. Uno (Luca – Oscar nel programma) il tipico disordinato che vuole divertirsi e non pensare alle piccole faccende di ogni giorno, l’altro (Paolo – Felix) dedito all’ordine e alla precisione. Resisterà questa strana coppia?
Italofrancese” con Fabio Volo: il programma riprende lo stile di Italospagnolo dello scorso anno trasmettendo da Parigi anzichè da Barcellona, racconta con ironia, musica, cucina e un po’ della follia che caratterizza il presentatore la vita di alcuni italiani e dei francesi a Parigi mostrando le bellezze della capitale francese.
Ovviamente i primi due sono trasmessi su Italia1 mentre il terzo su MTV. L’unico inconveniente è che Luca&Paolo vanno a sovrapporsi a Fabio Volo. Un po’ di zapping in attesa del boom della TV su internet.

Insomma una serata caratterizzata da tanta comicità ed un po’ di cultura, non i soliti reality (ce ne sono ancora?).

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Babelgum

gennaio 16, 2007

Secondo Giacomo Dotta le azioni di Fastweb sarebbero in forte calo perchè:

il numero uno di Fastweb Silvio Scaglia ha ridotto in giornata la propria quota di capitale nella società passando dal 25% al 18.75% (sono dunque passate di mano 5 milioni di azioni). Le azioni vendute da Scaglia sono state acquistate al prezzo di 44.4 euro da Unicredit Banca Mobiliare. Sottolinea Teleborsa: «Silvio Scaglia, pienamente convinto del successo di Fastweb, intende mantenere stabile la presenza di SMS Finance S.A. nel capitale della Società».

Ora voi direte: “e a noi?”. In effetti se avessi letto l’articolo che ho riportato sopra e mi fossi fermato lì persino io mi sarei detto: “mmm, interessante ma a queste operazioni economiche…non sono molto interessato”. Il bello però viene dopo. Sembra che Scaglia abbia venduto le azioni in quanto necessita di liquidi. Perchè? Bhe non proprio per motivi personali. Vuole girare questa liquidità in un nuovo progetto, Babelgum appunto, un progetto destinato alla nuova televisione via internet.

babelgumEcco cosa si dice sul sito ufficiale:

Babelgum ushers in a new era for television, blending the lean-back experience of traditional TV with the interactive and social power of the Internet

In pratica la TV non sarà vissuta passivamente ma l’utente creerà i contenuti generando, come afferma Finanza Blog, un palinsesto potenzialmente infinito.

La TV diventa personale, condivisa e può portare dei guadagni. E’ possibile partecipare al beta testing e iscriversi alla mailing list per restare aggiornati sulle novità del progetto.

Si tratta di un progetto interessante sulla scia di altri come Joost e Zudeo ma è bello che sia partito in Italia.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website