Babelgum

gennaio 16, 2007

Secondo Giacomo Dotta le azioni di Fastweb sarebbero in forte calo perchè:

il numero uno di Fastweb Silvio Scaglia ha ridotto in giornata la propria quota di capitale nella società passando dal 25% al 18.75% (sono dunque passate di mano 5 milioni di azioni). Le azioni vendute da Scaglia sono state acquistate al prezzo di 44.4 euro da Unicredit Banca Mobiliare. Sottolinea Teleborsa: «Silvio Scaglia, pienamente convinto del successo di Fastweb, intende mantenere stabile la presenza di SMS Finance S.A. nel capitale della Società».

Ora voi direte: “e a noi?”. In effetti se avessi letto l’articolo che ho riportato sopra e mi fossi fermato lì persino io mi sarei detto: “mmm, interessante ma a queste operazioni economiche…non sono molto interessato”. Il bello però viene dopo. Sembra che Scaglia abbia venduto le azioni in quanto necessita di liquidi. Perchè? Bhe non proprio per motivi personali. Vuole girare questa liquidità in un nuovo progetto, Babelgum appunto, un progetto destinato alla nuova televisione via internet.

babelgumEcco cosa si dice sul sito ufficiale:

Babelgum ushers in a new era for television, blending the lean-back experience of traditional TV with the interactive and social power of the Internet

In pratica la TV non sarà vissuta passivamente ma l’utente creerà i contenuti generando, come afferma Finanza Blog, un palinsesto potenzialmente infinito.

La TV diventa personale, condivisa e può portare dei guadagni. E’ possibile partecipare al beta testing e iscriversi alla mailing list per restare aggiornati sulle novità del progetto.

Si tratta di un progetto interessante sulla scia di altri come Joost e Zudeo ma è bello che sia partito in Italia.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website