purtroppo

dicembre 15, 2006

…non sono potuto andare alla conferenza sull’open source al Poli. Se qualcune è andato e vuole raccontare qualcosa commenti questo post oppure se vuole lasciare un messaggio più lungo me lo invii, lo pubblicherò a suo nome.

Non sono potuto andare perchè ero impegnato al laboratorio HOC per la tesi. Ieri è arrivato il kit per lo sviluppo di applicazioni RFID comprensivo di lettore USB, alcuni tag e CD con librerie, demo, documentazione…
Dopo un primo momento di “entusiasmo” legato anche al fatto che effettivamente, attraverso la loro applicazione il lettore comunicava col tag, sono caduto nello sconforto legato al fatto che la dll da usare per sviluppare non viene considerata valida da Visual Studio 2005. Ammetto che sto imparando ad usare questo ambiente di sviluppo a me sconosciuto (fino ad oggi ho sviluppato esclusivamente in Java) ma sto cominciando a capire qualcosa.

Riprendendo il titolo del post, purtroppo (ma non troppo) la tesi mi costringerà a mettere in secondo piano i progetti che avevo iniziato. In secondo piano però, quando potrò tornerò a lavorarci.

Buon week-end prenatalizio a tutti…

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


generatore di icone per il social sharing

dicembre 13, 2006

Come avevo annunciato, la creazione di una piccola applicazione che generasse il codice necessario per inserire le icone del social sharing (DEL.ICIO.US, Digg…) era quasi terminata. Oggi con questo post ho deciso di renderla disponibile.
La potete scaricare liberamente, il funzionamento è semplice, inserendo il titolo del post e cliccando su “crea” si genererà il codice da inserire. Se decidete di posticipare il post rispetto al momento in cui state generando il codice ricordate di cambiare la data.

Spero di riuscire a fare delle modifiche grafiche. Sicuramente troverete degli errori, se è così fatemelo sapere. Spero di riuscire a trovare anche il tempo per scrivere un piccolo tutorial (anche se l’applicazione è molto semplice). L’ultima cosa, lo trovate qui, e tra qualche giorno potrete scaricarlo anche dal mio sito.

Ho deciso di rilasciare questo prodotto sotto la “Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License”.
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Vorrei segnalare inoltre un’iniziativa “simile” alla mia segnalata da Sapientone. Si tratta di un progetto di alexking che è volto alla creazione di un’icona universale per riunire tutti i servizi del social sharing.
social sharing

Dimenticavo, ciò che scaricate è un jar, se avete la JVM cliccando 2 volte su di esso dovreste far partire l’applicazione mentre estraendo con ad es. winRar potrete recuperare i sorgenti. Come ultimo passo penso che cercherò di realizzare un file .exe da questo jar ma non avendolo mai fatto devo cercare quale strumento sia migliore per farlo e se sia conveniente. Se qualcuno ha un modo da suggerirmi lo ringrazio anticipatamente.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


software libero al Poli

dicembre 12, 2006

pingu

Se per caso c’è qualche studente del Politecnico di Milano che è interessato all’Open Source segnalo una interessante manifestazione a cui vorrei assistere.
Si tratta della conferenza dal titolo “Software libero e libero pensiero” ed è prevista per il 15 dicembre alle 16.30 in aula S.02 in collaborazione con il Poul (Politecnico Open Unix Labs) con studenti del Politecnico di Milano e dell’università Statale. Ha come scopo la sensibilizzazione degli studenti verso l’utilizzo del sistema operativo Linux e di altri applicativi freeware.

Ecco la mail che ho ricevuto dal Poli:

“La Terna Sinistrorsa in collaborazione con il Poul (Politecnico Open Unix Labs) con studenti del Politecnico di Milano e dell’università Statale ha organizzato una conferenza intitolata “Software libero e libero pensiero” con lo scopo di sensibilizzare gli studenti verso l’utilizzo del sistema operativo Linux e di altri applicativi freeware.
La manifestazione si terrà il giorno 15 Dicembre alle ore 16.30 presso l’aula S.0.2 del Politecnico di Milano Campus Leonardo.
Nel corso della conferenza interverranno Giacomo Rizzo, membro del direttivo del Poul, e l’avvocato Simone Aliprandi per Creative Commons Italia.
Gli argomenti che si affronteranno durante l’incontro riguarderanno inizialmente gli aspetti generali del sistema operativo Linux (storia, distribuzioni, applicativi) per poi concentrarsi su tematiche a più ampio raggio quali la filosofia open source e lo sviluppo delle licenze Creative Commons.
Al termine della discussione verranno allestite delle postazioni presso le quali sarà possibile utilizzare Linux e provarne i differenti applicativi freeware (Open Office, The Gimp, Firefox, Thunderbird, Multimedia and Games) oltre che sperimentarne le potenzialità grafiche (librerie Aiglx/Xgl).
Successivamente si terranno delle installazioni guidate del sistema operativo distribuzione Ubuntu Edgy Eft (vi regaliamo il CD e ve lo installiamo).
Vi invitiamo pertanto a portare i vostri portatili!!! Inoltre verrà distribuito materiale informativo.”

Come ho già detto in precedenza (so che scatenerò l’ira di molti) non sono un fan sfegatato di Linux per un semplice motivo: ritengo che chi realizza applicativi, programmi…informatici debba realizzarli in modo da renderli utilizzabili da tutti. Anche da chi li vuole usare senza sapere come funzionano. Insomma l’informatica deve semplificare la vita e deve essere per tutti!
Badate bene, non dico che Microsoft sia migliore, anzi Microsoft non rende disponibile a tutti i suoi prodotti (uno se li deve comprare) ma scommetto che la maggior parte delle persone che conosco non riuscirebbe nemmeno ad iniziare l’operazione di installazione di una distribuzione di Linux (persino io trovo delle difficoltà), mentre molti (non tutti) riuscirebbero ad installare Windows XP senza sapere cosa fanno (ma a loro probabilmente non interessa).
A questo proposito trovo interessante il servizio fornito al termine della conferenza:

“…Al termine della discussione verranno allestite delle postazioni presso le quali sarà possibile utilizzare Linux e provarne i differenti applicativi freeware (Open Office, The Gimp, Firefox, Thunderbird, Multimedia and Games) oltre che sperimentarne le potenzialità grafiche (librerie Aiglx/Xgl).
Successivamente si terranno delle installazioni guidate del sistema operativo distribuzione Ubuntu Edgy Eft (vi regaliamo il CD e ve lo installiamo).
Vi invitiamo pertanto a portare i vostri portatili!!!…”

Detto questo io ho una vecchissima Mandrake su un vecchio PC che non uso più molto ed ho appena installato l’Ubunto sul portatile anche perchè mi servirà per un esame. Inoltre avevo installato una Debian su un server in ufficio dove lavoravo.

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website