netTV

luglio 13, 2007

Oggi mi sono svegliato con l’intenzione di scrivere un post serio.

simpson

Da qualche giorno seguo ancora più assiduamente il blog di Tommaso Tessarolo relativo alla netTV. Ritengo, girando un po’ su Internet, che sia uno dei più grandi conoscitori di questi argomenti in Italia, paese televisivo ma restio a grandi innovazioni relative a qualcosa che ormai fa parte del quotidiano come la cara vecchia televisione in salotto che riunisce la famiglia tutte le sere sul divano (anche se l’esempio del Live earth trasmesso da msn sembra dimostrare il contrario).

La sua netTV sarà sicuramente parte integrante del mio nuovo…hem no questa è una sorpresa!
La sua netTV è un appuntamento fisso, seguo i video proposti e le dirette quando possibile. Mi affascina molto Mogulus e credo che quando sarà aperto al pubblico lo vorrò provare. Ho ancora qualche lacuna però, relativa a standard, a strumenti e tecnologie…che voglio colmare cercando informazioni sul web e leggendo il libro di Tommaso. Non voglio buttarmi in un progetto così tanto per provare, mi piacerebbe diventasse una passione.

Relativamente alla netTV però qualche dubbio sorge. Insomma, questa televisione del futuro dovrebbe permettere, principalmente, una maggiore interazione tra che fa la TV e gli utenti e, ancora meglio, tra gli utenti stessi. Ma questa interazione in cosa consisterà? Voglio dire, Tommaso quando trasmette “night on netTV LIVE” permette agli utenti di interagire tra di loro attraverso una chat, interessante ma penso non ci si possa e non ci si debba fermare qui! Le tecnologie per realizzare prodotti innovativi ci sono, ne sono certo, ad esempio la chat potrebbe diventare video, si potrebbe dare la possibilità agli utenti di inviare video da trasmettere in diretta…

Bill Gates afferma che tra pochi anni la TV attuale sarà una barzelletta…sinceramente questa volta tifo per lo zio Bill!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website


Net TV

maggio 22, 2007

Tanti ne parlano pochi la conoscono (me compreso).

Insomma, in generale ho capito che la Net TV sarà la TV del futuro, che permetterà la fruizione non lineare su diverse piattaforme (TV, PC, palmari, cellulari), che ci sono molti progetti (qoob, Babelgum,Joost,Youtube…), che abbiamo a disposizione molti servizi che permettono da web di creare il proprio canale televisivo (uStream e tra poco anche Mogulus su tutti) ma quanti di voi conoscono esattamente cosa c’è dietro (c’è sempre qualcosa dietro)? Cioè, come funzionerà, come potremo usufruire di tutto ciò?

Io sono molto affascinato da questa innovazione (e non ne posso più della vecchia televisione) e per cominciare a capirci qualcosa ho sfruttato al volo l’occasione per avere un invito per poter utilizzare Joost, poi ho cominciato a leggermi il blog di Tommaso Tessarolo che trovo molto chiaro ed estremamente “pratico”e penso, che come lettura sotto l’ombrellone, potrei regalarmi il suo libro (anzi, tra poco più di 1 mese è il mio compleanno se qualcuno che mi conosce vuole regalarmelo, un libro è un regalo sempre ben accetto :D).

Insomma di carne al fuoco ce nè tanta, ora si tratta di capire da che parte andrà la nostra Italia, se sarà trainata dai, tanti, giovani pieni di spirito d’iniziativa e inventiva (mi ci metto pure io con i miei limiti) o si lascerà trasportare da una classe dirigenziale (e pure politica) vecchia e miope verso obiettivi che porterebbero veramente innovazione e benessere.

Voi intanto raccontatemi le vostre sensazioni, che ne pensate, siete interessati…

libro
(foto by Tommaso Tessarolo )

P.S. magari un giorno un canale lo creo pure io…però mi servirebbe una controfigura, non sono molto fotogenico 😀
P.S.2 spero di non aver scritto troppe castronerie, nel qual caso correggetemi e perdonatemi, non conosco la materia…
P.S.3 oh non finisce mai sto post! Se siete interessati alla presentazione del libro questa si svolgerà il 25 maggio a Roma

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website