opera browser

febbraio 10, 2007

 opera logo

Ebbene si, preso da un raptus di follia intra-studio ho deciso di installare il terzo browser…

Il primo impatto è molto positivo, tra qualche settimana di intenso utilizzo vi dirò…

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website

Annunci

Ancora su Firefox 2.0

ottobre 30, 2006

firefox
Oggi mi sono imbattuto in questo post, in cui vengono presentate alcune modifiche da apportare a Firefox per ottimizzarlo. Mi è sembrato interessante, ve lo riporto, io ho provato alcune delle modifiche suggerite, nei prossimi giorni proverò le altre, ma devo ammettere che ho notato un certo miglioramente nelle prestazioni.

Iniziamo col dire che, alcune estensioni segnalate in questa guida, non sono ancora ufficialmente compatibili con Firefox 2, quindi, per installarle, bisogna ricorrere alla funzione dell’installazione in modalità compatibile, offerta da MR. Tech Local Install.

Il primo passo da compiere, è quello di impostare alcune cose interne di Firefox, quindi nella barra degli indirizzi, digitiamo about:config e diamo l’invio.

Adesso dobbiamo cercare alcune chiavi e, modificarne il valore:

Chiave: network.prefetch-next Impostare a: False

Chiave: browser.cache.disk.capacity Impostare a: 15000 (se avete da 512MB di RAM in su) o 5000 (se avete meno di 512MB di RAM)

Chiave: browser.sessionhistory.max_total_viewers Impostare a: 0

Adesso, sempre nel pannello di configurazione di Firefox, fate click destro, scegliete Nuovo > Booleano, immettete come nome config.trim_on_minimize e, come valore True.

Ora, passiamo all’installazione ed utilizzo di qualche bella estensione:

Installate Cache Status ed impostatelo (in menu > strumenti > componenti aggiuntivi (o “Add-ons”) > “Nome estensione” > Tasto opzioni) a cancellare automaticamente il 15% della cache del vostro Firefox.

Installate Chrome Cleaner ed usatelo ogni tanto prima di chiudere il browser.

Installate FasterFox.

Manca solo l’utilizzo di un bel softwarino esterno, ed il gioco è fatto:

Scaricate ed installate FireTune, apritelo ed impostate come segue:

Per prima cosa, fate un backup della vostra configurazione, in modo che, in caso di problemi (ma non ce ne saranno), potrete reimpostare Firefox, come se non fosse mai stato usato FireTune, cliccando sul pulsante create backup of configuration e confermando.

Adesso, selezionate la combinazione che più vi si addice tra quelle fast/slow, tenendo conto che, per fast computerfast connection, s’intende ADSL e superiori. s’intende un PC con almeno 1.5Ghz di potenza del processore e, almeno 512MB di RAM. Per

Nel settore “other optimizations”, lasciamo tutto com’è.

Nel settore “other useful settings”, spuntiamo la voce Optimize Firefox memory usage

A questo punto, non ci resta che applicare i cambiamenti, cliccando sul pulsantone Tune it! e, confermando.

Adesso, chiudete Firetune, aprite il vostro browser preferito e, noterete subito la nuova vitalità del “panda” che, sarà molto più agile e veloce… Buona svolazzata nel web con il vostro nuovo Firefox!”

[La Vida Es Un Carnaval]