Una passione che non deve morire

In quanto appassionato di ciclismo non posso non esprimere il mio dispiacere nell’apprendere le notizie relative alle dichiarazioni di Ivan Basso.

Non ho molto da dire, concordo con quanto detto da un utente della comunity di gazzetta.it:

non è che le tappe sono troppo dure.. è che la presenza di atleti dopati ha alzato troppo il livello di competitività (le medie orarie in primis).. per cui per riuscire a vincere o anche solo a finire nei tempi massimi tutti si sono dovuti adattare, anche quei ciclisti che potendo realmente scegliere non si sarebbero dopati, mentre quelli che hanno detto no hanno praticamente tutti rinunciato al professionismo.I direttori sportivi sopravvivono grazie agli sponsor..e gli sponsor arrivano se la squadra vince. Quindi o tutti o nessuno cioè se si dopa uno si devono dopare tutti… finché ci sarà anche una minoranza di dopati tutti si dovranno regolare di conseguenza. Purtroppo ormai il doping è quasi irrintracciabile..per cui o si accetta l’inaccettabile cioè che per forza di cose sono tutti dopati (altrimenti non sarebbero li) oppure si ripulisce tutto bloccando tutte le gare professionistiche e dilettantistiche per almeno un paio di anni.. strada che mi sembra difficilmente percorribile..per cui si andrà avanti così..tra un po’ noi stessi tifosi saremo lì ad esaltarci per gli scatti di Riccò senza porci tanti problemi se sono tutta farina del suo sacco o no…e viva il ciclismo…mah

Ho conosciuto un ragazzo che è stato costretto a rinunciare al professionismo perché non voleva usare il doping. Sono stato colpito da una sua frase:

Chi vince nella maggior parte dei casi è realmente il più forte. Il doping è radicato per avere tutti prestazioni superiori!

E allora perché doparsi? Anche il ciclismo sta diventando un business? Sarebbe E’ triste.

L ‘unico desiderio che ho è che questi fatti non vadano ad intaccare la passione di migliaia di ciclisti che percorrono le strade del mondo accomunati da una grande passione e un grande amore per la bicicletta!

[La Vida Es Un Carnaval]

Digg! | | | del.icio.us | ste-site – visit my website

Annunci

8 Responses to Una passione che non deve morire

  1. Mavero ha detto:

    Purtroppo lo sporco è entrato di prepotenza in quasi ogni disciplina, colpa dei cronometri secondo me, prestazioni da raggiungere che rovinano la psiche degli atleti …

  2. Grazitaly ha detto:

    Nel ciclismo già all’età di 15 anni cè doping, ci sono squadre giovanili indagate anni ed anni fa. Se lo stesso metodo di ricerca dopin si userebbe nel calcio, uscirebbe la stessa cosa.

  3. stenet ha detto:

    Temo che la colpa, più che dei cronometri, sia del denaro che comincia a circolare copioso anche nel ciclismo… 😦

  4. Il Conte ha detto:

    …purtroppo il ciclismo è uno degli sport più malati a livello professionistico.
    dico purtroppo perchè è davvero uno sport splendido!!!

  5. Grazitaly ha detto:

    @stenet : sono 15 anni almeno che girano quei soldi nel ciclismo.

  6. stenet ha detto:

    penso che il doping ci sia da sempre nel ciclismo (in passato ci sono stati diversi casi di morti sospette).La differenza è che ora l’uso è metodico e organizzato.Vedremo come evolverà la situazione ma ma finchè vedrò ciclisti fare salite al 12% a 30 all’ora con rapporti da pianura continuerò ad eavere dubbi!

  7. Il ciclismo oggi é il doping. La voglia di vincere dei ciclisti li porta a testare i farmaci personalmente, addirittura prima delle reale sperimentazione sull’uomo. Medici compiacenti, case farmaceutiche compiacenti.. atleti fessi che giocano con la loro salute..

  8. http500 ha detto:

    da anni è doping

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: