Una simpatica idea dalla nostra Milano:cena itinerante con ATMosfera

cena con ATMosfera

Tra pochi giorni, precisamente il 18 ottobre, sarà possibile cenare a bordo di un tram adeguatamente attrezzato e arricchito da una “ATMosfera” coloniale modello Orient Express.Dal martedì alla domenica, si parte alle ore 20 da Piazza Castello – angolo Largo Cairoli (capolinea tram 4 e 7) e si attraversa la città per 2 ore e mezza; per prenotare bisognerà chiamere il numero verde ATM 800.80.81.81 entro le ore 19.30 del giorno prima, indicando anche uno dei due menu disponibili, a base di carne o di pesce, entrambi a un prezzo fisso di 50 euro.
Nel seguito trovate i due menu proposti.
– Antipasto
– Primo Piatto
– Secondo piatto con contorno
– Dolce dello chef (scelta a bordo tra due alternative)
– Caffè con friandises
– Acqua minerale; una bottiglia di vino ogni 2 persone a scelta dalla carta dei vini.

Ulteriori consumazioni di bevande verranno addebitate a parte.

cena con ATMosfera

Annunci

11 Responses to Una simpatica idea dalla nostra Milano:cena itinerante con ATMosfera

  1. Mrs. Lotte Holm ha detto:

    Hallo, we will like to make a reservation for 11 people, thursday 17.05.2007

    Please confirm by mail og contackt me by phone +45 44 34 09 99

    Thanks
    Lotte Holm

  2. stenet ha detto:

    A parte che un cena romantica per 11 persone…mi sembra improbabile e comunque io SONO UN BLOGGER non sono l’ATM!

  3. Kjeld Sachmann ha detto:

    27.04.2007
    Je voudrais par la reserver pour 6 personnes mercredi le 20.06.2007.
    Veuillez confirmer par mail ou au télephone +45 86 27 40 96.

    Meilleurs salutations
    Kjeld Sachmann

  4. stenet ha detto:

    Contattate l’ATM!

  5. Kjeld Sachmann ha detto:

    I would like to make a reservation for 6 persons wednesday the 20. june 2007.
    Please confirm my reservation by mail or by telephone +45 86 27 40 96.
    (I tried to make this reservation by mail to you in french the 27. april).
    Kindly yours
    Kjeld Sachmann
    Hörhavevej 61 B
    DK 8270 Höjbjerg
    Dinamarca

  6. Giorgio ha detto:

    Prima si mangia. Poi si balla. In un ambiente dai colori caldi, fra sedie e pedane in legno scuro, un bancone bar in pietra sarda e lampioni liberty a regalare la giusta illuminazione. Lo Stacco è il posto ideale per festeggiare un compleanno, oppure per divertirsi in compagnia. Gli ampi spazi consentono di imbandire lunghe tavolate, mentre, nelle comode poltroncine dotate di tavolini (regolabili in altezza e in lunghezza), ci si può accomodare per un drink o una cenetta.

    LA CENA È SERVITA – Di venerdì e sabato, la cena viene cadenzata da piatti mediterranei preparati dallo chef Stefano. La scelta è molteplice: quattro menu fissi (a 20, 25, 32 e 38 euro) e uno à la carte, che cambia ogni quindici giorni, con proposte di carne, pesce e pasta fresca. Qualche assaggio? Tagliere di affettati misti con cialda croccante e purea di pere; pesce affumicato con finocchi, arance e dressing all’erba cipollina; risotto con fragole e champagne, accompagnato a salsina alla menta; e tagliatelle paglia e fieno con salsa d’astice, gamberi e carciofi. Sfiziosi i secondi, come la costata alla griglia, il filetto di manzo (specialità della casa, qui nella versione doppia) con mele e calvados, corredato da rösti di patate e rosmarino fresco. Gustoso il tonno in crosta: nel palato, il croccante dei semi di sesamo e papavero che avvolgono il pinnato si stempera nella salsa di ginger e nei germogli alfa-alfa. Oppure lo struzzo scottato con intingolo di aceto balsamico, rucola e scaglie di grana o pecorino, corteggiato da purea di ceci o cannellini. Infine, i dolci: charlotte di mele tiepida con gelato alla vaniglia, o quella alle pere con cioccolato, amaretto e salsa di fragole; tiramisù; e tortino di cioccolato caldo con sorbetto al mango e salsa vaniglia. Da bere, vini bianchi (Prosecco di Conegliano, Catarratto-Incrocio Manzoni, Müller Thurgau) e rossi (Brunello di Montalcino, Buttafuoco dell’Oltrepo Pavese, Morellino di Scansano, Frappato, Cerasuolo e Nero d’Avola), alcuni anche al calice. Senza dimenticare spumanti, champagne e vini da dessert.

    VIVACE DOPOCENA – Piano piano, la musica soft si fa più energica. E dalle 23 coinvolge il pubblico nel sound: hip-hop, revival, disco-dance, per ballare anche anche sui tavoli. E poi spettacoli a sorpresa, dove si esibiscono artisti brasiliani, drag-queen e musicisti che reinterpretano brani famosi. Allo Stacco si può arrivare anche sul tardi, dissetandosi con uno dei cocktail del barman Tyron: Mojito, Long Island Ice Tea, analcolici alla frutta e specialità della casa come la sangria e Lo Stacco, mix azzurro a base di Passoã, tequila, arancia e limone. Scenografici anche i drink preparati nel guscio del cocco (Piña Colada) o nella conca dell’ananas.

    FESTE A GO GO – Lo Stacco è perfetto per feste di qualsiasi genere: sia di compleanno che di addio al nubilato o celibato (a richiesta con spettacolo di striptease). Lo staff è a completa disposizione affinché vada tutto per il meglio. E per la torta? Nessun problema. Ordinando una bottiglia di spumante ogni otto persone il dolce è omaggiato dal ristorante. Che si rivela una location adatta anche per cene, meeting o presentazioni aziendali, vista la presenza di un palco con possibilità di proiettare le slide. La sala può essere riservata in toto, anche nelle sere in settimana. Con possibilità di servizio navetta e limousine.

    MEZZODI’ – Dal lunedì al venerdì tutto ha inizio con la colazione del mattino, per continuare all’ora di pranzo con menu fisso a 8,50 euro o alla carta. Le pietanze cambiano ogni giorno con l’immancabile presenza di carne e pasta. Si organizzano anche pranzi aziendali.

  7. laski pl ha detto:

    Wow, this post is fastidious, my younger sister is analyzing these
    kinds of things, so I am going to inform her.
    See this: laski pl, http://www.polskie-sex-oferty.
    pl

  8. Democrat ha detto:

    A Special Keepsake To celebrate a wedding to a corporate event.
    39 minutes ago via Tweetbot for iOS Reply Retweet Favorite powered by socialditto JordyHamrickJordanHome Depot.

  9. You can certainly see your skills within the work you write.

    The world hopes for more passionate writers
    like you who are not afraid to mention how they believe.
    All the time go after your heart.

  10. With havin so much written content do you ever run into any problems of plagorism or copyright infringement?
    My site has a lot of exclusive content I’ve either authored myself or outsourced but it looks like a lot of it is popping it up all over the internet without my authorization. Do you know any solutions to help protect against content from being stolen? I’d really appreciate it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: